Norme sulle informazioni private

Panoramica

Marzo 2019

Non puoi pubblicare né postare informazioni private di altre persone senza il loro consenso e la loro esplicita autorizzazione. È inoltre vietato minacciare di divulgare informazioni private o incentivare altri a farlo.

Condividere online le informazioni private di una persona senza il suo permesso, pratica detta anche "doxxing", costituisce una violazione della sua privacy e delle Regole di Twitter. Questa pratica può causare seri rischi per la sicurezza delle persone coinvolte e può portare a difficoltà emotive, economiche e fisiche.

Nell'esame delle segnalazioni inviate ai sensi di queste norme, teniamo conto di diversi fattori, tra cui:

Il tipo di informazioni condivise
Valutiamo questo fattore perché determinati tipi di informazioni private, se condivisi senza autorizzazione, comportano rischi maggiori rispetto ad altri. Il nostro obiettivo principale è proteggere le persone da possibili danni fisici causati dalla condivisione delle loro informazioni, pertanto consideriamo informazioni come la posizione fisica più a rischio rispetto ad altri tipi di informazioni. 

L'autore della condivisione
Teniamo anche conto di chi ha condiviso le informazioni segnalate e se ha o meno il consenso della persona a cui le informazioni appartengono, perché sappiamo che, in alcuni momenti, le persone possono auspicare una condivisione pubblica di alcune loro informazioni personali. Ne sono esempi la condivisione di un numero di telefono personale o di una email per il networking professionale o per coordinare eventi sociali, nonché la condivisione pubblica di un indirizzo per cercare aiuto dopo un disastro naturale. 

La pregressa disponibilità online delle informazioni
Se le informazioni segnalate sono state condivise altrove prima di essere condivise su Twitter, ad esempio se una persona ha già condiviso un numero di telefono personale sul proprio sito web pubblicamente accessibile, non possiamo trattarle come private, perché il proprietario le ha già rese pubblicamente disponibili. Nota: possiamo adottare provvedimenti contro la condivisione degli indirizzi di casa, anche se pubblicamente disponibili, a causa del rischio di danni fisici. 

Il motivo della condivisione
Teniamo anche conto dell'intento della persona che condivide l'informazione. Se ad esempio crediamo che qualcuno condivida informazioni con un intento offensivo o per molestare o incoraggiare altri a molestare un'altra persona, prenderemo provvedimenti. D'altra parte, se la condivisione ha lo scopo di tentare di aiutare qualcuno coinvolto in una situazione di crisi, ad esempio dopo un evento di violenza, potremmo non intervenire. 

Che cosa costituisce violazione di queste norme?

Ai sensi di queste norme, non puoi condividere i seguenti tipi di informazioni private senza l'autorizzazione della persona a cui appartengono:

  • indirizzo di casa o informazioni sulla posizione fisica, incluse vie, coordinate GPS o altre informazioni identificative relative a luoghi che sono considerati privati;
  • documenti di identità, inclusi codici fiscali, carte d'identità o altri numeri identificativi nazionali (nota: potremmo applicare eccezioni limitate nei paesi in cui queste informazioni non sono considerate private);
  • informazioni di contatto, inclusi numeri di telefono personali non pubblici o indirizzi email; 
  • informazioni di tipo finanziario, inclusi i dettagli del conto bancario e della carta di credito;
  • altre informazioni private, inclusi dati biometrici o cartelle cliniche.

Non sono inoltre consentiti i seguenti comportamenti: 

  • minacciare di divulgare pubblicamente le informazioni private di altri;
  • condividere informazioni che consentirebbero ad altri di compromettere le informazioni private di una persona o accedervi senza il suo consenso, ad esempio condividere le credenziali di accesso ai servizi bancari online;
  • chiedere oppure offrire un premio o una ricompensa in denaro in cambio della pubblicazione di informazioni private altrui;
  • chiedere un premio o una ricompensa in denaro per non pubblicare le informazioni private di una persona (ciò che talvolta è chiamato "ricatto").

Che cosa non costituisce violazione di queste norme?

Quanto segue non costituisce violazione di queste norme:

  • condividere le proprie informazioni private;
  • condividere in modo non offensivo informazioni pubblicamente disponibili altrove;
  • condividere informazioni che non consideriamo private, come ad esempio:
    • nome;
    • data di nascita o età;
    • luogo di istruzione o impiego;
    • informazioni sulla posizione relative a proprietà commerciali o attività, laddove tali informazioni siano pubblicamente disponibili;
    • descrizioni dell'aspetto fisico;
    • pettegolezzi, voci, accuse e dichiarazioni;
    • screenshot di messaggi di testo o messaggi da altre piattaforme (purché non contengano informazioni private, ad esempio un numero di telefono).

Chi può segnalare violazioni di queste norme?

Chiunque può segnalare informazioni private condivise con intento chiaramente offensivo (che abbia un account Twitter o meno). Nei casi in cui le informazioni non siano state condivise con intento chiaramente offensivo, prima di prendere provvedimenti dobbiamo interpellare direttamente il proprietario delle informazioni (o un rappresentante autorizzato, come un avvocato). 

Come posso segnalare violazioni di queste norme?

In-app

Per segnalare in-app questo contenuto per l'esame, procedi come segue:

  1. Seleziona Segnala Tweet dall'icona  .
  2. Seleziona Contiene materiale offensivo o dannoso.
  3. Seleziona Contiene informazioni private.
  4. Seleziona il tipo di informazioni che vuoi segnalare.
  5. Seleziona l'opzione pertinente in funzione della persona a cui appartengono le informazioni che stai segnalando.
  6. Seleziona fino a 5 Tweet da segnalare per l'esame.
  7. Invia la tua segnalazione.

Desktop

Per segnalare da desktop questo contenuto per l'esame, procedi come segue:

  1. Seleziona Segnala Tweet dall'icona  .
  2. Seleziona Contiene materiale offensivo o dannoso.
  3. Seleziona Contiene informazioni private.
  4. Seleziona il tipo di informazioni che vuoi segnalare. 
  5. Seleziona l'opzione pertinente in funzione della persona a cui appartengono le informazioni che stai segnalando.
  6. Seleziona fino a 5 Tweet da segnalare per l'esame.
  7. Invia la tua segnalazione.

Puoi anche segnalare il contenuto per l'esame tramite il nostro modulo di segnalazione delle informazioni private selezionando il tipo di informazioni private che vuoi segnalare.

Che cosa succede in caso di violazione di queste norme?

Le conseguenze della violazione delle nostre norme sulle informazioni private variano in base alla gravità della violazione e ai precedenti dell'account sulla nostra piattaforma. 

Alla prima violazione ti chiederemo di rimuovere il contenuto e bloccheremo temporaneamente l'accesso all'account per impedirti di twittare di nuovo finché non avrai provveduto alla rimozione. In caso di nuova violazione delle norme dopo questo primo avviso, il tuo account verrà sospeso in modo permanente. Se ritieni che il tuo account sia stato sospeso per errore, puoi inviare una contestazione.

Risorse aggiuntive

Scopri di più sulle nostre opzioni per l'applicazione delle norme e sul nostro approccio in materia di elaborazione e applicazione delle norme.

La diffusione di altri tipi di contenuti senza il consenso del proprietario può essere soggetta a provvedimenti ai sensi delle nostre norme sulla diffusione di materiali frutto di hackeraggio.

Aggiungi questo articolo ai preferiti o condividilo

Questo articolo è stato utile?

Grazie per il feedback. Siamo felici che di averti aiutato.

Grazie per il feedback. Come potremmo migliorare questo articolo?

Grazie per il feedback. I tuoi commenti ci aiuteranno a migliorare gli articoli.