Come aiutare una persona in caso di offese online

Essere oggetto di offese online non è facile. Ecco alcuni consigli che possono rivelarsi utili o semplificare la situazione per le persone vittime di tali offese.

Cercare di capire

Il fatto che l'offesa sia perpetrata online non significa che non sia reale. Se un amico o una persona cara ti chiede aiuto per affrontare una situazione di questo tipo, ascolta e prendi sul serio ciò che ti viene detto. 

Incoraggiare la persona a cercare aiuto

Anche se è importante sostenerla, consigliale di rivolgersi a un professionista, che si tratti di un consulente, un terapeuta, un avvocato, le forze dell'ordine o di un'altra persona fidata. Se conosci la persona che ti chiede aiuto solo attraverso Internet, consigliale di rivolgersi a qualcuno che faccia parte della sua "vita reale". 

Non essere osservatori passivi

Se ti accorgi che qualcuno è oggetto di offese online, non rimanere indifferente. Anche se a volte si può essere tentati di rispondere al responsabile dell'offesa con parole dure, in genere è proprio questo che l'aggressore desidera. Al contrario, è meglio confortare l'amico o il familiare con parole positive e distrarre la sua attenzione dal responsabile dell'offesa.  

Segnalarci i contenuti

Se un account si rende protagonista di molestie o minacce, puoi informarci segnalando l'account stesso o i Tweet. Saranno necessari alcuni passaggi e la tua segnalazione ci aiuterà a migliorare Twitter.

In questo articolo scoprirai come segnalare potenziali violazioni delle Regole di Twitter.

Aggiungi questo articolo ai preferiti o condividilo

Questo articolo è stato utile?

Grazie per il feedback. Siamo felici che di averti aiutato.

Grazie per il feedback. Come potremmo migliorare questo articolo?

Grazie per il feedback. I tuoi commenti ci aiuteranno a migliorare gli articoli.