Domande frequenti sulla posizione nei Tweet

Di seguito puoi trovare le risposte alle domande più comuni sull'aggiunta della posizione ai tuoi Tweet. Scopri di più su come aggiungere la posizione ai tuoi Tweet.

 

Quali informazioni sulla posizione vengono incluse nei miei Tweet?

  • L'attivazione dei servizi di localizzazione ti consente di aggiungere selettivamente le informazioni sulla posizione ai Tweet. Per impostazione predefinita, questa funzione è disattivata e, per utilizzarla, dovrai attivarla.
  • Una volta abilitati i servizi di localizzazione, potrai includere una località (come una città o un quartiere) a tua scelta nei tuoi Tweet. Basta toccare l'indicatore di localizzazione mentre scrivi il Tweet e selezionare la località che vuoi taggare.
    Nota: dopo aver aggiunto la posizione al Tweet, il Tweet successivo includerà automaticamente un'etichetta di posizione generica. Scopri come disattivare in qualsiasi istante la posizione qui.
  • Se scegli di abilitare la funzione Condividi posizione precisa (disponibile su Twitter per iOS versione 6.26 o successiva e su Twitter per Android versione 5.55 o successiva), la tua posizione precisa (latitudine e longitudine) verrà associata al tuo Tweet e sarà possibile trovarla tramite API. 
  • Se hai twittato utilizzando una versione precedente di Twitter per iOS o di Twitter per Android, in ogni Tweet che geotagghi sarà inclusa la posizione precisa del tuo dispositivo (latitudine e longitudine) che sarà possibile trovare tramite API. 
  • Le applicazioni di terze parti o i siti web potrebbero permetterti di aggiungere la posizione precisa al tuo Tweet. Chiediamo agli sviluppatori di queste applicazioni di specificare chiaramente quali informazioni vengono condivise quando utilizzi i loro prodotti per twittare includendo la posizione. 

Quali controlli ho a disposizione quando includo le informazioni sulla posizione nei miei Tweet?

Anche dopo aver abilitato la posizione nei tuoi Tweet, disponi di un ulteriore controllo per stabilire quali Tweet (e quali tipi di informazioni sulla posizione) vengono condivisi. Tieni a mente quanto segue:

  • La posizione nei Tweet è disattivata per impostazione predefinita e dovrai essere tu ad attivare il servizio.
  • Puoi attivare o disattivare la funzione della posizione nei Tweet in qualsiasi istante. 
  • Puoi eliminare dai Tweet la visualizzazione dei dati sulla posizione inclusi in passato da un unico punto (consulta questo articolo per la procedura dettagliata).
  • Sii cauto e presta attenzione riguardo alla quantità di informazioni che condividi online. Se per alcuni aggiornamenti è utile condividere la tua posizione ("La parata sta cominciando ora" o "La strada è invasa da fantastiche caramelle cadute da un camion!"), per altri è meglio mantenerla privata. Proprio come potresti non ritenere opportuno twittare il tuo indirizzo di casa, fai attenzione quando twitti e non desideri che altri sappiano dove sei.
  • Ricorda che, anche se hai scelto di includere la posizione nei Tweet, puoi sempre decidere di non condividerla per dei singoli Tweet (consulta questo articolo per la procedura) e ti verranno comunque suggerite delle località.
  • Acquisisci familiarità con le nostre impostazioni generali per la posizione e con le impostazioni di ogni applicazione e dispositivo da cui twitti, in modo da essere sempre conscio delle informazioni che condividi.
  • Ricorda: una volta pubblicato un contenuto online, questo può essere visto dagli altri.

Quali informazioni sulla posizione vengono visualizzate?

  • Tutte le informazioni sulla geolocalizzazione provengono dalla posizione (latitudine e longitudine) inviata dal tuo browser o dispositivo. Twitter non visualizzerà alcuna informazione sulla posizione a meno che tu non abbia attivato la funzione e autorizzato il tuo dispositivo o browser a trasmettere a Twitter le tue coordinate.
  • Se hai scelto di includere nei Tweet le informazioni sulla posizione, l'etichetta della posizione selezionata verrà visualizzata sotto il testo del Tweet.
  • Su twitter.com, puoi selezionare l'etichetta di una località come il nome di un quartiere o di una città.
  • Se tocchi l'indicatore di localizzazione mentre scrivi un Tweet e attivi l'opzione per taggare la tua posizione precisa, nel Tweet saranno incluse sia l'etichetta della località che hai scelto che la posizione precisa del tuo dispositivo (latitudine e longitudine), che potrà essere trovata tramite API. La posizione precisa potrebbe essere più specifica dell'etichetta della località che selezioni.
    Nota: l'opzione per condividere la posizione precisa è attualmente disponibile solo sulle versioni più recenti di Twitter per iOS (6.26 o successive) e di Twitter per Android (versione 5.55 o successive). 
  • Se hai twittato utilizzando una versione precedente di Twitter per iOS o di Twitter per Android, in ogni Tweet che geotagghi sarà inclusa sia l'etichetta della località (che verrà visualizzata insieme al tuo Tweet) che la posizione precisa del tuo dispositivo (che sarà possibile trovare tramite API). 
  • Agli sviluppatori delle applicazioni è richiesto di indicare in anticipo e chiaramente se nel tuo Tweet saranno visualizzate le coordinate esatte o solo il luogo. Quando twitti da un'applicazione di terze parti o da un dispositivo mobile, deve essere chiaro che tipi di dati saranno inclusi nel tuo Tweet. 

Nota: in alcune aree hai la possibilità di taggare il tuo Tweet in un'azienda, un punto di riferimento o di interesse. Tali posizioni sono fornite da Foursquare. Se riscontri problemi con un luogo, invia una segnalazione attraverso il Centro assistenza di Foursquare. Se ritieni che uno specifico Tweet sia offensivo, invia una segnalazione a Twitter.

Aggiungi questo articolo ai preferiti o condividilo

Questo articolo è stato utile?

Grazie per il feedback. Siamo felici che di averti aiutato.

Grazie per il feedback. Come potremmo migliorare questo articolo?

Grazie per il feedback. I tuoi commenti ci aiuteranno a migliorare gli articoli.