Norme sullo sfruttamento sessuale minorile

Regole di Twitter

Twitter non tollera alcun materiale che mostri o promuova lo sfruttamento sessuale minorile. Ciò può includere contenuti multimediali, testi, illustrazioni o immagini generate al computer. 

Il principio 

Indipendentemente dall'intento, visualizzare, condividere o richiamare tramite link un contenuto multimediale di sfruttamento sessuale minorile contribuisce alla rivittimizzazione del minore raffigurato e, pertanto, non è consentito su Twitter. Ciò vale anche per i contenuti che possono ulteriormente contribuire alla vittimizzazione di bambini attraverso la promozione o l'esaltazione dello sfruttamento sessuale minorile.

I casi 

Ai fini di queste norme, per minore si intende qualsiasi persona di età inferiore ai 18 anni. Ecco alcuni esempi di contenuti che raffigurano o promuovono lo sfruttamento sessuale minorile: 

  • Rappresentazione visiva di un minore che partecipa a un atto sessualmente esplicito o allusivo. 
  • Illustrazioni, immagini generate al computer o altre forme di rappresentazione realistica di un minore che si trova in un contesto sessualmente esplicito o partecipa a un atto sessualmente esplicito. 
  • Link a siti di terze parti che ospitano materiale di sfruttamento sessuale minorile.

I seguenti comportamenti non sono permessi su Twitter: 

  • Fantasticare sullo sfruttamento sessuale minorile o incoraggiarlo.
  • Esprimere il desiderio di ottenere materiali che mostrano sfruttamento sessuale minorile.
  • Reclutamento, pubblicità o espressione di interesse per (1) un atto sessuale a pagamento che coinvolge un bambino o (2) l'ospitalità e/o il trasporto di un bambino per scopi sessuali.
  • Invio di immagini sessualmente esplicite a un bambino.
  • Coinvolgimento di un minore in una conversazione sessualmente esplicita.
  • Tentativo di ottenere immagini sessualmente esplicite da un minore o di reclutarlo per servizi sessuali attraverso incentivi o ricatti.
  • Identificazione di presunte vittime di sfruttamento sessuale minorile per nome o foto. 

Le conseguenze

Nella maggior parte dei casi, la conseguenza della violazione delle nostre norme sullo sfruttamento sessuale minorile è una sospensione immediata e permanente. Inoltre, i trasgressori non potranno creare nuovi account in futuro. 

In un numero limitato di situazioni in cui non è stato identificato alcun intento malevolo, potremmo chiedere agli utenti di rimuovere il Tweet che viola queste norme e bloccare temporaneamente i loro account prima che possano twittare di nuovo.

Quando veniamo a conoscenza di link che mostrano o promuovono lo sfruttamento sessuale minorile, questi verranno rimossi dal sito senza preavviso e segnalati al National Center for Missing & Exploited Children (NCMEC).

Cosa puoi fare

Se ritieni di aver trovato un account Twitter che distribuisce o promuove lo sfruttamento sessuale minorile, segnalalo attraverso il modulo dedicato. Includi il nome utente e i link ai Tweet rilevanti che ti hanno portato a credere che l'account debba essere controllato. Se hai bisogno di aiuto per trovare i link diretti ai singoli Tweet, consulta la nostra pagina di assistenza

Se hai trovato altrove su Internet contenuti che distribuiscono o promuovono lo sfruttamento sessuale minorile, dovresti presentare una segnalazione a NCMEC qui o alle forze dell'ordine locali. Se credi che quel contenuto sia ospitato su un sito al di fuori degli Stati Uniti, puoi inviare una segnalazione tramite il sito Web dell'International Association of Internet Hotlines.

I nostri partner 

Collaboriamo in tutto il mondo con diverse organizzazioni impegnate nella lotta allo sfruttamento sessuale minorile. Puoi trovare la lista completa dei nostri partner per la sicurezza qui.

Aggiungi questo articolo ai preferiti o condividilo

Questo articolo è stato utile?

Grazie per il feedback. Siamo felici che di averti aiutato.

Grazie per il feedback. Come potremmo migliorare questo articolo?

Grazie per il feedback. I tuoi commenti ci aiuteranno a migliorare gli articoli.