Come affrontiamo la disinformazione su Twitter

Il nostro obiettivo

Di fronte al dilagare di informazioni fuorvianti, miriamo a creare un mondo più informato in modo che le persone possano partecipare a una sana conversazione pubblica. Lavoriamo per mitigare le minacce rilevate e per fornire ai clienti un contesto credibile su questioni importanti.

Per consentire la libera espressione e le conversazioni, interveniamo solo se il contenuto infrange le nostre regole, che puoi approfondire qui sotto. Negli altri casi, ci impegniamo perché tu possa avere maggiore contesto. 

Le nostre norme

Qui sotto trovi le diverse norme relative alle informazioni ingannevoli sulla piattaforma. Stiamo valutando una serie di azioni contro i contenuti che rientrano in una di queste categorie. Sulla base di nuove conoscenze e dell'evoluzione della ricerca, potremmo aggiornare queste norme o aggiungere ulteriori indicazioni.

Norme sulla disinformazione in tempi di crisi

Norme sulle informazioni ingannevoli in merito al COVID-19

Norme sui contenuti multimediali artificiosi e manipolati

Norme per l'integrità civica

Cosa sono le informazioni fuorvianti?

Definiamo contenuti fuorvianti ("disinformazione") le affermazioni che sono state confermate come false da esperti esterni in materia o che includono informazioni condivise in modo ingannevole o confuso. I contenuti fuorvianti che rientrano in una qualsiasi delle norme sopracitate possono essere soggetti a una o più delle azioni seguenti. Questi contenuti sono identificati attraverso una combinazione di tecnologia e di esame umano, e grazie a partnership con esperti di terze parti in tutto il mondo.

Quando intraprendiamo azioni e quali misure adottiamo?

Gestiamo il rischio di danno pubblico in molti modi. La combinazione di azioni che intraprendiamo deve essere proporzionata al livello di danno potenziale derivante da quella situazione. Le persone che violano ripetutamente le nostre norme possono essere soggette a sospensioni temporanee o permanenti. 

A seconda del potenziale danno offline, limitiamo l'amplificazione di contenuti fuorvianti o li rimuoviamo da Twitter se le conseguenze offline possono essere immediate e gravi.

In altre situazioni, cerchiamo di informare e contestualizzare condividendo informazioni tempestive o contenuti credibili da fonti di terze parti. Questo viene fatto in diversi modi:
 

  • Etichettatura di contenuti - Per i reclami che non soddisfano la nostra soglia di rimozione, definita nelle norme sopracitate, potremmo etichettare il Tweet per avvisare i lettori e/o condividere con loro un contesto aggiuntivo. I Tweet etichettati sono soggetti a visibilità ridotta. Le etichette sono visibili in tutte le lingue supportate da Twitter.
  • Prompt per avvertire chi interagisce con un Tweet fuorviante - Se provi a condividere un Tweet etichettato per violazione di una delle nostre norme, vedrai un prompt che ti aiuterà a trovare maggiore contesto e a valutare se diffondere o meno il Tweet ai tuoi follower.
  • Creazione di Momenti Twitter - Scopri da altre persone su Twitter e da fonti attendibili cosa sta succedendo nel mondo e cosa potrebbe significare per te qui. I Momenti Twitter sono disponibili in più aree geografiche a livello globale. Scopri di più sui Momenti.
  • Debunking preventivo - Durante eventi importanti (ad esempio la pandemia da COVID-19, le elezioni, ecc.) potremmo presentare in modo proattivo aggiornamenti o messaggi informativi per contrastare le informazioni fuorvianti che emergono. In passato, abbiamo lanciato messaggi di debunking preventivo su vaccini COVID-19, voto per corrispondenza, risultati elettorali e altro ancora. Puoi visualizzare i messaggi di debunking preventivo direttamente nella tua cronologia Twitter.


Infine, stiamo testando la possibilità per te di condividere feedback con noi e la community. Anche se le azioni che alla fine intraprendiamo contro un Tweet ingannevole sono guidate dalle nostre norme, una partecipazione diversificata è sicuramente utile per favorire la conversazione pubblica. 
 

  • Flusso di segnalazione di informazioni fuorvianti - Alcuni utenti possono segnalare Tweet per contenere il diffondersi della disinformazione. Questa possibilità al momento è disponibile nell'ambito di test limitati ad alcune persone in Australia, Brasile, Filippine, Corea del Sud, Spagna e Stati Uniti, anche se stiamo pensando a come estenderla ad altri paesi. Queste segnalazioni vengono esaminate e gestite indipendentemente da altri flussi di segnalazione Tweet (ad esempio per gli abusi), poiché questo flusso di test viene utilizzato per corroborare la nostra strategia e le nostre operazioni relative alla disinformazione. 
  • Birdwatch - I partecipanti a Birdwatch possono scrivere una nota con informazioni aggiuntive per fornire un contesto pubblico alla community su un Tweet che ritengono fuorviante. Disponibile nell'ambito di test limitati ad alcune persone negli Stati Uniti. Scopri di più qui.

Ultimi aggiornamenti